Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Cosa propone il progetto MIUR-UNICEF

Il progetto intende coinvolgere dirigenti scolastici, docenti, alunni in un percorso che mira a dare piena attuazione al diritto all’apprendimento dei bambini e dei ragazzi.

Il Protocollo attuativo è lo strumento attraverso il quale le scuole potranno realizzare il percorso di Scuola Amica attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli alunni.

Il progetto prevede la costituzione di apposite Commissioni Provinciali nelle quali sono rappresentati l’Ufficio Scolastico Provinciale, il Comitato Provinciale per l'UNICEF e la Consulta degli Studenti. 

Tali commissioni hanno il compito di accompagnare e sostenere le scuole nell'attuazione del loro percorso verso una "Scuola Amica" e di valutare, a fine anno scolastico, le attività e i risultati raggiunti. 

Gli istituti che otterranno il riconoscimento di "Scuola Amica" riceveranno un attestato a firma del Ministro e del presidente dell'UNICEF Italia. 

Al termine dell’anno scolastico (maggio 2017) le scuole consegneranno alle rispettive Commissioni il lavoro realizzato.

Progetto "Scuola amica delle bambine e dei bambini" - Protocollo attuativo

Progetto "Scuola amica delle bambine e dei bambini" - Circolare MIUR per l'anno scolastico 2016-17